Italian English French German Portuguese Russian Spanish

Il Convento di S.Giovanni dei Gelsi

  • Martedì, 28 Gennaio 2014 00:00

Indice

LA STORIA DEL CONVENTO di S.GIOVANNI DEI GELSI  

IL MOVIMENTO FRANCESCANO NEL MOLISE E IL CONVENTO DI S. GIOVANNI DEI GELSI

Convento San Giovanniil Convento San Giovanni nel 1920Per comprendere l’avventura francescana, bella come una leggenda, esatta come una storia, bisogna rifarsi al Duecento. Nei primi tempi dello straordinario movimento religioso, suscitato da S. Francesco d’Assisi (1182-1226), le popolazioni del Molise dovettero conoscere i Frati Minori. Il prelato Giacomo da Vitrj, nella sua lettera dell’ottobre 1216, fa sapere: " i Frati Minori, per tutto l’anno, si recavano in Lombardia, Toscana, Puglia e Sicilia".             

Qui il termine Puglia va inteso in largo senso e si estende anche al Molise. La pretesa di cronisti indulgenti a informazioni vaghe e incontrollate, o a tradizioni popolari tardive, di attribuire a S Francesco la fondazione di alcuni conventi nelle regioni della Puglia e del Molise, non trova riscontro nella realtà storica del Duecento. Stando alle fonti primarie del movimento francescano, si dovrà concludere che non vi sono elementi storici probativi per poter attribuire a S. Francesco tali fondazioni.              

All’affermazione del movimento francescano in Puglia dette impulso vigoroso il passaggio del Santo, che sostò a Bari, passò per Gaeta sulla via Appia, visitò il Monte Gargano, probabilmente nell’anno 1222.A tale proposito ci si chiede se, in occasione del suo viaggio , S. Francesco sia passato per il Molise propriamente detto. In mancanza di veri documenti, la risposta è negativa. Stando alle fonti primarie della letteratura francescana nessun autore accenna in proposito al Molise; in seguito lo stesso Wadding, nei suoi annali, allorché tratta del viaggio di S. Francesco nella Campania e nella Puglia, mentre indica le cittadine che il Santo ha toccato, non indica alcuna località del Molise.

In una città di circa 60000 abitanti come Campobasso, l’esservi ben quattro conventi francescani non è cosa comune. Senza retorica o compiacenza deve riconoscersi almeno un motivo di simpatia che i cittadini di Campobasso nutrono per i figli di S. Francesco A render più suggestiva la constatazione è il fatto che tale simpatia risale attraverso i secoli alla fine del Duecento, quando vi era il convento di S.Francesco.

Nel primo ventennio del Quattrocento, I Frati Minori Osservanti presero dimora a S.Giovanni dei Gelsi. Posto sul declivio di una ubertosa collina, alla distanza di 1500 metri da Campobasso, era prima immerso in un bosco frondoso, poi vigilato da quattro gagliardi ed abbondanti cipressi. La fondazione del primo nucleo dell’edificio francescano fu avviata , qualche anno prima del 1418, dal B. Giovanni da Stroncone e continuata dal Vicario fr. Tommaso da Firenze. La costruzione andò a rilento, data la mentalità dei primi Frati Minori dell’Osservanza , e in particolare di fr. Tommaso che mal sopportava la costruzione di conventi , contentandosi di abitare in povere baracche. Comunque nell’anno 1442, il primo nucleo del convento S.Giovanni era un fatto compiuto. Sorgeva a destra dell’attuale chiesa, aveva poche celle, un modesto cortiletto un po’ carcerario.              

Del conventino quattrocentesco sono rimaste tracce delle mura perimetrale e del piccolo atrio visibili dall’alto. Quando Giovanni da Stroncone venne a Campobasso, che cosa trovò sul posto dove doveva sorgere il conventino? Scrittori locali non sono d’accordo: c’è chi dice che vi era un monastero benedettino abbandonato, ma non sappiamo con quale fondamento; c’è chi pensa ad una masseria abbandonata, ma ignoriamo il punto d’appoggio di tale asserzione. In realtà dalla storia della Provincia Monastica di S.Angelo risulta che i primi Osservanti non hanno mai dedicato una chiesa o un convento a S.Giovanni Battista; se tale dedicazione la trovavano la mantenevano, ma essi da principio non l’hanno mai applicata.         

     Di conseguenza si può concludere che Giovanni da Stroncone quando avviò la fondazione del convento di S. Giovanni dei Gelsi dovette trovare sul posto almeno un’antica cappella dedicata a S. Giovanni Battista, e, accanto ad essa, fu costruito il primo nucleo del convento francescano.


Indietro Avanti »

Letto 6841 volte Ultima modifica il Giovedì, 17 Aprile 2014 07:25

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione: Per saperne di piu'

Approvo

Cookie Policy

La presente Cookie Policy è relativa al sito http://www.associazionesangiovanni.it (“Sito”) gestito e operato dall'azienda Associazione "Il Nostro Quartiere S.Giovanni", con sede in via Toscana, 22 - 86100 Campobasso.

I cookies sono piccoli file di testo inviati all'utente dal sito web visitato. Vengono memorizzati sull’hard disk del computer, consentendo in questo modo al sito web di riconoscere gli utenti e memorizzare determinate informazioni su di loro, al fine di permettere o migliorare il servizio offerto.

Esistono diverse tipologie di cookies. Alcuni sono necessari per poter navigare sul Sito, altri hanno scopi diversi come garantire la sicurezza interna, amministrare il sistema, effettuare analisi statistiche, comprendere quali sono le sezioni del Sito che interessano maggiormente gli utenti o offrire una visita personalizzata del Sito.

Il Sito utilizza cookies tecnici e non di profilazione. Quanto precede si riferisce sia al computer dell’utente sia ad ogni altro dispositivo che l'utente può utilizzare per connettersi al Sito.

Cookies tecnici

I cookies tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell'informazione esplicitamente richiesto dall'abbonato o dall'utente a erogare tale servizio.

Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web.

Possono essere suddivisi in cookies di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookies analytics, assimilati ai cookies tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookies di funzionalità, che permettono all'utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l'acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso.


La disabilitazione dei cookies potrebbe limitare la possibilità di usare il Sito e impedire di beneficiare in pieno delle funzionalità e dei servizi presenti sul Sito. Per decidere quali accettare e quali rifiutare, è illustrata di seguito una descrizione dei cookies utilizzati sul Sito.

Tipologie di cookies utilizzati

Cookies di prima parte:

I cookies di prima parte (ovvero i cookies che appartengono al sito dell’editore che li ha creati) sono impostati dal sito web visitato dall'utente, il cui indirizzo compare nella finestra URL. L'utilizzo di tali cookies ci permette di far funzionare il sito in modo efficiente e di tracciare i modelli di comportamento dei visitatori.

Cookies di terzi:

I cookies di terzi sono impostati da un dominio differente da quello visitato dall'utente. Se un utente visita un sito e una società diversa invia l'informazione sfruttando quel sito, si è in presenza di cookies di terze parti.

Cookies di sessione:
I c.d. ‘cookies di sessione’ sono memorizzati temporaneamente e vengono cancellati quando l’utente chiude il browser. Se l’utente si registra al Sito, può utilizzare cookies che raccolgono dati personali al fine di identificare l’utente in occasione di visite successive e di facilitare l'accesso - login al Sito (per esempio conservando username e password dell’utente) e la navigazione sullo stesso. Inoltre Open Source Solutions utilizza i cookies per finalità di amministrazione del sistema. Il Sito potrebbe contenere link ad altri siti. Open Source Solutions non ha alcun accesso o controllo su cookies, web bacon e altre tecnologie di tracciamento usate sui siti di terzi cui l’utente può accedere dal Sito, sulla disponibilità, su qualsiasi contenuto e materiale che è pubblicato o ottenuto attraverso tali siti e sulle relative modalità di trattamento dei dati personali; Open Source Solutions a questo proposito, considerata la mole di tali siti terzi, declina espressamente ogni relativa responsabilità. L’utente dovrebbe verificare la privacy policy dei siti di terzi cui accede dal Sito per conoscere le condizioni applicabili al trattamento dei dati personali poiché la Privacy Policy di Open Source Solutions si applica solo al Sito come sopra definito.

Cookies persistenti:

I cookies persistenti sono memorizzati sul dispositivo degli utenti tra le sessioni del browser, consentendo di ricordare le preferenze o le azioni dell'utente in un sito. Possono essere utilizzati per diversi scopi, ad esempio per ricordare le preferenze e le scelte quando si utilizza il Sito.


Cookies essenziali:

Questi cookies sono strettamente necessari per il funzionamento del Sito. Senza l'uso di tali cookies alcune parti del Sito non funzionerebbero. Comprendono, ad esempio, i cookies che consentono di accedere in aree protette del Sito. Questi cookies non raccolgono informazioni per scopi di marketing e non possono essere disattivati.

Cookies funzionali:

Questi cookies servono a riconoscere un utente che torna a visitare il Sito. Permettono di personalizzare i contenuti e ricordate le preferenze (ad esempio, la lingua selezionata o la regione). Questi cookies non raccolgono informazioni che possono identificare l'utente. Tutte le informazioni raccolte sono anonime.

Cookies di condivisone sui Social Network:

Questi cookies facilitano la condivisione dei contenuti del sito attraverso social network quali Facebook e Twitter. Per prendere visione delle rispettive privacy e cookies policies è possibile visitare i siti web dei social networks. Nel caso di Facebook e Twitter, l'utente può visitare https://www.facebook.com/help/cookies e https://twitter.com/privacy.

Nello specifico, si riporta di seguito la lista dei principali cookies utilizzati sul Sito e relative descrizioni e funzionalità, compresa la durata temporale.

1) Tipologia di Cookie Prima parte Funzionale
Provenienza Associazione "Il Nostro Quartiere S.Giovanni"
Finalità Recuperare le impostazioni dell'utente (salvare la sessione dell'utente e ricordare alcune impostazioni come le impostazioni di accessibilità)
Durata Cookie persistente
   
2) Tipologia di Cookie Prima parte - Funzionale
Provenienza Associazione "Il Nostro Quartiere S.Giovanni"
Finalità Memorizzare il luogo dell'utente e ricordare le impostazioni di lingua (in forma anonima)
   
3) Tipologia di Cookie Prima parte - Funzionale
Provenienza Associazione "Il Nostro Quartiere S.Giovanni"
Finalità Personalizzare il contenuto della pagina a seconda del dispositivo utilizzato dall'utente, delle sue scelte e delle impostazioni (in forma anonima)

Come modificare le impostazioni sui cookies

La maggior parte dei browser accetta automaticamente i cookies, ma l’utente normalmente può modificare le impostazioni per disabilitare tale funzione. E' possibile bloccare tutte le tipologie di cookies, oppure accettare di riceverne soltanto alcuni e disabilitarne altri. La sezione "Opzioni" o "Preferenze" nel menu del browser permettono di evitare di ricevere cookies e altre tecnologie di tracciamento utente, e come ottenere notifica dal browser dell’attivazione di queste tecnologie. In alternativa, è anche possibile consultare la sezione “Aiuto” della barra degli strumenti presente nella maggior parte dei browser.


E' anche possibile selezionare il browser che utilizzato dalla lista di seguito e seguire le istruzioni: - Internet Explorer; - Chrome; - Safari; - Firefox; - Opera. Da dispositivo mobile: - Android; - Safari; - Windows Phone; - Blackberry.

Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio offerto da Associazione "Il Nostro Quartiere S.Giovanni".

 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07/08/2001.

Developed in conjunction with Ext-Joom.com

Associazione San Giovanni